ClassicsOnline Home » ALMEIDA, F.A. de: Spinalba, ovvero Il vecchio matto (La) [Opera] (Quintans, Madeira, Seara, Moreso, Fernandes, Os Musicos do Tejo, Magalhaes) > Review List



ALMEIDA, F.A. de: Spinalba, ovvero Il vecchio matto (La) [Opera] (Quintans, Madeira, Seara, Moreso, Fernandes, Os Musicos do Tejo, Magalhaes)

Composer(s):Almeida, Francisco Antonio de
Artist(s)
Genre Classical Music
Category Opera
Catalogue 8.660319-21
Label Naxos
Quality   320kbps
Album Price
 
MP3
USD 20.97
 

 


Little is known about the life of Francisco António de Almeida, but he occupied a central position in Portuguese life in the first half of the 18th century and was able to learn the Italian style in Rome thanks to the ambitions of King João V. The rarely recorded La Spinalba ovvero Il vecchio matto (Spinalba, or the Mad Old Man) is a comic opera which follows the buffa tradition of intrigue and romantic complexities, and is filled with superb cantabile arias as well as a rich variety of original and dramatic orchestral effects. The cast is led by Ana Quintans, a much-in-demand soloist on the early music scene, and the highly regarded Portuguese ensemble Os Músicos do Tejo is directed by its co-founder Marcos Magalhães.


   




Review By David Shengold,Opera News,October 2013

Under Marcos Magalhães, the musicians perform with stylistic distinction and pleasing clarity. The entire cast seems to grasp the demands of the style. The soprano Ana Quintas sings the title role with bright, clean tone, admirable agility, control and decorative flair. © Opera News



Review By Romain Feist,Opéra (France),


8.660319-21_Opera_fr.pdf


Review By Sophie Roughol,Diapason,April 2013


8.660319-21_Diapason_042013_fr.pdf


Review By Blas Matamoro,Scherzo,March 2013

Nuestra espesa ignorancia acerca de la ópera portuguesa es menos densa gracias a la presente grabación. Además, estamos ante una figura fundacional como la de Francisco António de Almeida, que vivió en la primera mitad del siglo XVIII, entre inciertas fechas, estudió en Italia y escribió la primera ópera de Portugal, bien que con libreto italiano, La pazienzia di Socrate. Sus palabras se deben a Alexandre de Gusmao, personaje de la corte y quizá también libretista de la presente entrega, cuyo estreno data de 1739.

more....


Review By Maurizio Frigeni,La Sala del Cembalo del caro Sassone,December 2012

el compositore portoghese Francisco António de Almeida scrivevo qualche mese fa nel recensire il CD Il secolo dei Portoghesi: fu infatti uno dei giovani musicisti di talento mandati a Roma dal re di Portogallo Giovanni V a studiare la musica italiana. Dopo questo soggiorno di studio Almeida tornò a Lisbona, dove rimase al servizio della Corte fino alla sua morte, avvenuta probabilmente durante il terremoto che devastò la città nel 1755. L’opera tuttavia non era un genere molto gradito presso i Reali di Portogallo, sicché egli si dedicò prevalentemente alla musica sacra, ad eccezione di tre opere buffe scritte per il teatro di corte e di cui La Spinalba (1739) è l’ultima, nonché la sola a noi pervenuta

Già l’incisione dell’oratorio La Giuditta (scritto a Roma nel 1726) ad opera di René Jacobs nel 1992 mi aveva fatto conoscere Almeida come un autore di grande talento e questi nuovi CD non fanno che confermare quell’impressione: il compositore portoghese mostra di aver assimilato perfettamente lo stile operistico italiano a lui contemporaneo, tanto che questa Spinalba potrebbe passare tranquillamente per un lavoro di Pergolesi o di Vinci. Per fortuna l’opera ci viene qui restituita in forma integrale: anche se in alcune arie il da capo si limita al solo ritornello orchestrale, pare che ciò sia previsto dalla partitura, mentre i recitativi non sono stati per nulla abbreviati, sicché la durata complessiva è di quasi tre ore e mezza.

Il libretto (di autore anonimo, ma forse opera di quel Alexandre de Gusmão che aveva scritto per Almeida La pazienza di Socrate nel 1733) situa la vicenda a Roma: Spinalba, giovane figlia di Arsenio, è da tempo innamorata di Ippolito, il quale però l’abbandona per cercare l’amore di Elisa, cugina di Spinalba. Allora la giovane fugge di casa travestita da uomo col nome di Florindo per poter osservare le mosse di Ippolito senza essere riconosciuta. Il risultato è che Elisa s’innamora di Florindo e respinge quindi sia Ippolito sia l’altro suo spasimante, Leandro. Il padre di Spinalba, quando viene a sapere che la figlia è fuggita travestita da uomo, esce di senno: ci vorranno tutte le attenzioni della sua seconda moglie Dianora, aiutata da Vespina cameriera di Elisa e da Togno servitore di Leandro, per riportarlo alla ragione. Questo avviene alla fine dell’opera, quando Dianora finalmente capisce che Florindo è in realtà Spinalba e rivela tutto ad Elisa, portando la vicenda al suo lieto fine.

La trama come si vede è semplice e contiene molti elementi tipici dell’opera buffa. Gli otto personaggi si possono suddividere in un quartetto “serio” (Spinalba, Elisa e i due spasimanti) al quale spettano le arie più impegnative ed in un quartetto “comico” (Arsenio, Dianora e i due servitori) che è impegnato soprattutto in more....






 

Affiliates  |  Classical Points  |  Press Room  |  About Us  |  Contact Us  |  Terms of Use  |  Privacy Policy

ClassicsOnline Newsletter Archive

Monthly Features on ClassicsOnline

Why choose ClassicsOnline?
ClassicsOnline is your source for classical music new releases, rare catalog, historical recordings and exclusive bargains. Our vast classical music catalog has over 1 Million tracks from more than 50,000 albums available in DRM-free MP3 (320kbps) and FLAC (lossless format). More than 500 new albums are added each month, all of which are carefully indexed, and searchable by Composer, Artist, Work and Label. Membership is free, and registration includes 5 free tracks for download. Get a free track every week and gain access to exclusive classical deals when you subscribe to our newsletter. ClassicsOnline was honored in 2010 as the Best Classical Download Site by the MIDEM Classical Awards Jury.

Some titles may not be available in all countries because of possible copyright or licensing restrictions.

Copyright © 2014 Naxos Digital Services Ltd. All rights reserved.
Classicsonline.com – Your Classical Music Download Source
5:55:44 AM Tuesday, October 21, 2014  -211-